Parallax: tuttu ciò chì avete bisognu di sapè

tipi di parallax

La parallax hè a deviazione angulare di a pusizione apparente di un ughjettu, secondu u puntu di vista sceltu. Questu hà certe applicazioni in u mondu di l'astronumia per misurà e distanze è per visualizà l'uggetti celesti. Parechje persone ùn sanu micca ciò chì hè a parallax.

Dunque, in questu articulu avemu da dì ciò chì hè a parallax, quale sò e so caratteristiche è a so impurtanza.

ciò chì hè parallax

parallax

Parallax implica mette i vostri ditte davanti à i vostri ochji. U fondu ùn deve esse uniforme. Fighjendu prima cù un ochju è dopu cù l'altru senza mova a testa o u dettu, si vede chì a pusizioni di u dettu cambia in quantu à u fondu. Si avvicinemu u nostru dito à l'ochju è guardemu di novu cù un ochju è dopu cù l'altru, i dui pusizioni di dita nantu à u fondu copre una parte più grande.

Questu hè chì ci sò uni pochi centimetri trà l'ochji, cusì a linea imaginaria chì cunnetta i dite à un ochju face un angulu cù a linea imaginaria chì cunnetta i dite à l'altru ochju. Si stendemu sti dui linii imaginarii à u fondu, averemu dui punti chì currispondenu à e duie pusizioni diffirenti di i dita.

U più vicinu avemu u dettu à l'ochju, u più grande l'angolo è u più grande u spustamentu apparente. Sì l'ochji eranu più distanti, l'angulu furmatu da e duie linee cresce più, cusì u spustamentu apparente di u dettu da u fondu seria più grande.

parallax in astronomia

osservazione di u celu

Questu hè ancu applicà à i pianeti. In fattu, a luna hè tantu luntanu chì ùn pudemu micca dì nisuna differenza quandu a fighjemu cù i nostri ochji. Ma s'è no guardemu a Luna nantu à u sfondate di un celu stellatu da dui osservatori à centinaie di chilometri l'una di l'altra, avemu nutatu uni pochi di cose. Da u primu observatoriu avemu vistu un bordu di a luna à una certa distanza da una stella particulari, mentri à u sicondu observatoriu u listessu bordu seria à una distanza diversa da a stissa stella.

Cunniscendu u spustamentu apparente di a Luna rispettu à u fondu stellatu è a distanza trà i dui osservatori, sta distanza pò esse calculata cù l'aiutu di a trigonometria.

Stu esperimentu funziona perfettamente perchè u spustamentu apparente di a Luna in quantu à u fondu di u celu stella hè assai grande quandu cambia a pusizione di l'osservatore. L'astrònomi anu normalizatu stu offset per accodà a situazione in quale un observatore vede a luna in l'orizzonte mentre l'altru hè sopra. A basa di u triangulu hè uguali à u raghju di a terra, è l'angulu chì face cù u vertice di a luna hè a "parallax horizontale à l'equatore". U so valore hè 57,04 minuti d'arcu o 0,95 radiani.

In fattu, un spustamentu considerableu, postu chì hè equivalente à duie volte u diamitru apparente di a luna piena. Questa hè una magnitudine chì pò esse misurata cù abbastanza precisione per ottene un bonu valore per a distanza à a Luna. Sta distanza, calculata cù l'aiutu di parallax, s'accorda assai bè cù i figuri ottenuti da u vechju metudu di l'ombra di a Terra durante l'eclissi lunari.

Sfurtunatamente, e cundizioni in u 1600 ùn permettenu micca di mette l'osservatoriu abbastanza luntanu, chì, cumminatu cù e grandi distanzi à quale i pianeti sò stati scuperti, hà fattu u spustamentu apparente in u sfondate di u celu stellatu troppu chjucu per esse precisu.

Tipi

stelle è pianeti

Pudemu dì chì ci sò dui tipi di parallax:

  • Parallasse geocentrica: Quandu u raghju utilizatu hè a terra.
  • Centroide spirale o Parallax annuale: Quandu u raghju utilizatu hè l'orbita di a Terra intornu à u sole.

Se observemu una stella in ghjennaghju è ghjugnu, a Terra serà in duie pusizioni relative in l'orbita di a Terra. Pudemu misurà cambiamenti in a pusizione apparente di a stella. Più grande hè a parallax, più vicinu hè quella stella. Per questu, u parsec hè utilizatu cum'è unità, chì hè definitu cum'è u reciprocu di a parallax triangulare misurata in seconde d'arcu.

investigazioni di parallasse

In seguitu sò vinuti i telescopi inventati o mudificati da u scientist talianu Galileu Galilei. I telescopi ponu facilmente misurà distanze angulari chì ùn ponu micca esse rilevate à l'occhiu nudu.

I pianeti cù a più grande parallax sò i pianeti più vicini, vale à dì Marte è Venus. Venus hè cusì vicinu à u sole durante u so passaghju più vicinu chì ùn pò micca esse osservatu, salvu quandu hè visibile nantu à u fondu di u discu solare durante u so transitu. Tandu, l'unicu casu induve a parallax hè misurata hè Mars.

A prima misurazione telescopica di a parallax planetaria hè stata fatta in u 1671. I dui osservatori eranu l'astrònomu francese Jean Richel, chì guidò a spidizioni scientifica in Cayenne, in Guyana francese, è l'astrònomu italo-francese Giovanni Cassini, chì restava in Parigi. Anu osservatu Mars à u stessu tempu pussibule è anu nutatu a so pusizioni relative à a stella più vicina. Per calculà a diferenza di pusizioni osservata, sapendu a distanza da Cayenne à Parigi, a distanza da Mars à u mumentu di a misurazione hè calculata.

Una volta finita, a scala di u mudellu Kepler serà dispunibule, chì ci permette di calculà tutte e altre distanze in u sistema solare. Cassini hà stimatu a distanza Sole-Terra à 140 milioni di chilometri, 9 milioni di chilòmitri menu di a figura vera, ma i risultati di u primu tentativu eranu assai boni.

Più tardi, misurazioni più precise di parallax planetariu sò state fatte. Qualchidunu in Venus, induve passa esattamente trà a Terra è u Sole, pò esse vistu cum'è un picculu circulu scuru nantu à u discu solare. Questi transiti sò accaduti in 1761 è 1769. Se da dui observatori diffirenti pò esse verificatu chì u mumentu di u cuntattu di Venus cù u discu solare è u mumentu di a so separazione da u discu solare, vale à dì, a durata di u transitu hè differente da un observatoriu à l'altru. Sapendu sti cambiamenti è a distanza trà i dui osservatori, a parallax di Venus pò esse calculata. Cù questi dati pudete calculà a distanza à Venus è dopu à u Sole.

Spergu chì cù questa infurmazione pudete amparà più nantu à ciò chì hè parallax è e so caratteristiche.


U cuntenutu di l'articulu aderisce à i nostri principii di etica edituriale. Per signalà un errore cliccate quì.

Sianu the first to comment

Lasciate u vostru cummentariu

U vostru indirizzu email ùn esse publicatu. campi, nicissarii sò marcati cù *

*

*

  1. Responsabile di i dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopu di i dati: Cuntrolla SPAM, gestione di cumenti.
  3. Legitimazione: U vostru accunsentu
  4. Cumunicazione di i dati: I dati ùn seranu micca cumunicati à terzi, eccettu per obbligazione legale.
  5. Archiviazione di dati: Base di dati ospitata da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: In ogni mumentu pudete limità, recuperà è cancellà e vostre informazioni.